La Villa Mandri (Castelfranco)

In Valdarno Ville e Giardini Ville e Giardini Castefranco/Pian di scò

Superato Castelfranco in direzione Pian di Scò, presso una curva della sette ponti si trova, nascosta in quanto notevolmente ritirata dalla strada,  la Villa Mandri. Villa Mandri2Nelle piante dei Capitani di Parte Guelfa del 1583, compare nel luogo detto “Mandri” una “casa da padrone” con torre, mentre nel 1621 la tenuta di Mandri è di proprietà della famiglia Restoni. Villa fattoria con annessa cappella al catasto particellare del 1830 intestata ai Restoni-Samuelli, viene successivamente acquisita dalla famiglia Arrighi. Villa Mandri3Nel 1902 subisce una completa ristrutturazione per adeguare gli ambienti e le decorazioni ai dettami di un eclettismo che accosta elementi neorinascimentali ad altri neogotici. E’ in questa veste che si può vedere attualmente. La facciata, con cinque ordini di finestre di altezza diversa al secondo e terzo piano, divise da una cornice marcapiano, è caratterizzata dal grande porticato al piano campagna, a tre sporti, con tre pilastri quadrilateri, di cui quello centrale incornicia la porta finestra di ingresso, porticato sormontato da un’ampia terrazza prospiciente il piano nobile e che affaccia sul giardino all’inglese, la cui realizzazione risale al medesimo periodo. Il fronte della villa è collegato alla strada da un lungo viale delimitato da dei muretti a secco e terminante con un bel cancello in ferro. Villa Mandri4Nella parte posteriore sono ubicati degli edifici che formano una corte che, almeno in passato, erano utilizzati per l’economia agricola della tenuta.Mandri1

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *