Prima Tappa Via dei Monaci : Bagno a Ripoli – Poggio alla Croce

Senza categoria

Punto di partenza: Badia di Bagno a Ripoli

Punto di arrivo: Poggio alla Croce

Lunghezza percorso : 25 chilometri (circa)

Dislivello: 700 mt (circa)

Zone attraversate : Colline a sud di Firenze

Puntiti di interesse : Badia di San Bartolommeo a Bagno a Ripoli, Pieve di San Pietro a Ripoli, Villa Le Corti , San Lorenzo a Montisoni, Villa Fabbroni, San Cerbone

Difficoltà percorso : E

Si parte dalla Badia di Bagno a Ripoli e dopo aver visitato anche la Pieve si svolta a destra verso la via di Ritortoli. Inizia una leggera e costante salita che ci condurrà a toccare la punta più alta a Casa al Monte a 600 metri sul livello del mare a circa due terzi di percorso. In breve sorpassiamo l’Eremo di Baroncelli e il monastero di Santa Lucia e, fra un dedalo di stradine, giungiamo ad Osteria Nuova, famoso ed antico luogo di sosta non prima di aver ammirato Villa Le Corti, antica magione della famiglia Salviati. Dai duecento metri di Osteria saliamo ai quasi 400 di San Lorenzo a Montisoni. Mentre siamo saliti non abbiamo dimenticato di volgere lo sguardo verso la piana di Firenze per apprezzarne il panorama. Da Montisoni, fino a San Donato in Poggio, attraversiamo un bel bosco di roverelle, carpini e corbezzoli che ci faranno ala per tutto il sentiero in falsopiano. Da San Donato ricomincia una salita più accentuata anche se non proibitiva che ci conduce a Casa al Vento, un rudere alla sommità di una collina. Il passo ora si fa meno pesante infatti stiamo scendendo verso Casa L’Aiaia e sempre in leggera discesa transitiamo accanto a Villa Fabbroni dove due leoni ci controllano al passaggio. Dopo alcune centinaia di metri la stradella ricomincia a salire e dai 360 metri dobbiamo riguadagnare i 480 di Monte Muro e proseguendo sul crinalino di nuovo i 600 di Monte Lepri. In breve, passando dalla chiesa di San Cerbone arriviamo a Poggio alla Croce che è il traguardo della prima tappa.
 


 
1a Tappa – Bagno a Ripoli Poggio alla Croce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *