Anello Sant’Agata in Arfoli – San Donato in Fronzano – Pieve a Pitiana – Villa I Bonsi

Percorsi Trekking Valdarno

Un anello molto bello che si snoda tra due delle più belle Pievi del settore fiorentino del Valdarno Superiore ed una Villa che meriterebbe una più capillare conoscenza tra la popolazione.

Sant'Agata Pieve a Pitiana1

Sant'Agata Pieve a Pitiana2

 

 

 

 

 

 

Punto di partenza e di arrivo: Pieve di Sant’Agata in Arfoli (Reggello)

Lunghezza sentiero : 15,5 chilometri (circa)

Zona attraversate :  Territorio collinare nel comune di Reggello

Punti di interesse :  Pieve di Sant’Agata in ArfoliPieve a Pitiana San Donato in FronzanoVilla i Bonsi

Difficoltà percorso : E

Descrizione :

Si parte dal piazzale antistante la Pieve di Sant’Agata in Arfoli (410 mslm) dove è possibile lasciare le macchine. Si può iniziare la visita di questa Pieve dall’esterno perchè è molto particolare anche il contesto degli edifici che la contornano. Molto bello, nelle giornate limpide, il panorama davanti alla chiesa. L’interno è molto interessante, notevoli sono i capolavori litici e gli affreschi presenti, ma rimandiamo alla scheda collegata per una descrizione approfondita. Si parte in discesa ma, volgendo a destra, si percorrono stradelle poderali in un alternanza di discese e salitelle che si sviluppano in un territorio profondamente segnato dal lavoro degli uomini che lo sfruttano, tra l’altro, con vigneti ed oliveti e che nello stesso tempo ne costituiscono il grande fascino. Si giunge quindi in discesa fino al guado sul borro del Fossatone (233 mslm) che si immette poco più lontano nel torrente Marnia. Risalendo la destra del borro si giunge poco dopo al Podere i Fali e quiindi in pochissimo tempo alla Pieve di Pitiana (360 mslm). Anche questa Pieve deve essere visitata dal momento che contiene sia bellezze pittoriche che una grande atmosfera mistica. Grandioso è ancora il paesaggio sul Valdarno fino a Pontassieve. Interessanti gli edifici della Canonica e della attigua villa-fattoria padronale con gli stemmi della famiglia Guicciardini. Da notare a lato della chiesa le due vasche con date settecentesche che segnalano l’inizio di quello che era il “Barco” dei Guicciardini.  Attraversata la strada ci portiamo, passando da una stradella che, attraversando le località: Montecchio (502 mslm) Fronzano ed Altolini, arriva alla fine di San Donato in Fronzano (450 mslm),  ritroviamo la Setteponti, che seguiamo per alcune centinaia di metri per svoltare in una stradella, purtroppo sempre asfaltata, che in leggera discesa ci porterà alla Villa I Bonsi (350 mslm), che è il terzo luogo di eccezione della giornata. Dopo la indispensabile visita ci dirigiamo in leggera salita verso il nostro punto di partenza della Pieve di Sant’Agata.

 

Download “Anello Sant’Agata in Arfoli – San Donato in Fronzano – Pieve a Pitiana – Villa I Bonsi”

SantAgata-Pieve-a-Pitiana-S.Donato-in-Fronzano-I-Bonsi.gpx – Scaricato 41 volte – 147,10 KB