100° Congresso Quale Volontariato per Il C.A.I. di domani

Comunicazioni

A Firenze, nel Nelson Mandela Forum, dal 31/10/2015 al 1/11/2015 si svolgerà il 100° Congresso Nazionale del Club alpino italiano.

Logo CAI  150Sarà un momento straordinario e indifferibile. Straordinario non solo per il numero tondo a tre cifre ma anche perché è la prima coinvolgente occasione, dopo le celebrazioni del centocinquantenario, per pensare, partendo da un presente ricco di storia, al nostro modo di essere di oggi e di domani in una società in profondo e veloce cambiamento.

“Dobbiamo dibattere sull’attualità delle nostre proposte verso la “società” odierna. E’ ancora valido il nostro modo di operare? E’ ancora appetibile, in particolare per i giovani? Il C.A.I. ha urgente bisogno di adeguarsi ai cambiamenti, sempre più veloci, per rendere più incisiva la nostra presenza, l’organizzazione del Sodalizio e la nostra offerta di servizio alle modificate esigenze senza rinunciare alla nostra identità, o diluendoci nei cambiamenti, ma ricercando una più attuale incidenza del nostro modo di essere.” (Umberto Martini, Presidente generale  – Assemblea dei delegati, Sanremo 2015).

I Soci, le Sezioni ed i Gruppi Regionali sono i protagonisti di questo percorso di riflessione e d’innovazione che prende il via dalla domanda fondamentale sul volontariato di domani.

Approfondimenti

Vi invitiamo a leggere i due editoriali di Umberto Martini, Presidente Generale del Club Alpino Italiani, pubblicati sui numeri di maggio e luglio di Montagne 360:

Vi invitiamo a leggere inoltre i documenti contenuti nel sito a cominciare da quelli nei gruppi di lavoro

Gruppi di lavoro

La sezione Gruppi di lavoro è aggiornata con i documenti giunti alla redazione entro le ore 24 di mercoledì 23 settembre 2015. Prossimo aggiornamento previsto: giovedì 1 ottobre 2015.

Volontariato nel CAI di oggi

Il gruppo di lavoro analizzerà la situazione del volontariato nel C.A.I. di oggi (Sezione, Gruppo regionale e Sede centrale) fotografando i benefici, le carenze ed i costi di tale realtà.

Volontariato nel CAI di domani

Questo gruppo avanzerà proposte di adeguamento del ruolo volontaristico alle esigenze emerse dai cambiamenti già vissuti e da quelli in ulteriore e profonda modificazione nella società di oggi.

Associazionismo e servizi

Il gruppo approfondirà, anche sulla base di esperienze già sperimentate, quali rapporti ipotizzare tra il volontariato ed il professionismo inteso come postazione di supporto allo sviluppo di servizi, delle esigenze progettuali e della “governance” in capo agli organi e strutture volontaristiche.

Nel seguente sito è consultabile anche il Programma dei due giorni

http://congresso.cai.it/Contenuti.aspx

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *