Un tentativo di riannodare un discorso moderno ed utile

Comunicazioni

Venerdì della scorsa settimana si è tenuta a Firenze, presenti alcuni Consiglieri Regionali del CAI, Focardi, Vannini e Pepi, oltre a Begliomini come Presidente della Commissione Escursionismo, Tellini della Sezione di Firenze, oltre ad una nutrita rappresentanza della nostra Sezione, una riunione che , su sollecitazione del Consiglio, era stata indetta per spiegare e far comprendere il lavoro svolto dalla nostra Sezione per la registrazione e la pubblicazione sul nostro sito dei sentieri ufficiali CAI del Pratomagno e del versante Chianti-Valdarno affidati alla nostra supervisione. C’é la volontà di utilizzare la nostra esperienza per riannodare il discorso della Commissione Cartografica che era stata incaricata della realizzazione del catasto dei sentieri ma che, per ragioni che sarebbe troppo lungo spiegare, è stata sciolta senza aver portato a termine l’incarico. Dalla discussione e dal dibattito è scaturita la decisione di procedere con il tentativo, concordato anche con due tecnici della Softerhouse Ischetus presenti alla riunione, di contattare la struttura informatica della Regione Toscana per trovare il modo di unificare il lavoro di tutte le Sezioni per arrivare ad un catasto regionale dei sentieri ufficiali inseriti nella RET (rete escursionistica toscana). Il progetto evidenzia la volontà del Consiglio Regionale di impegnare le sezioni nella valorizzazione del territorio e, nello stesso tempo, indica anche il tentativo di spingere le sezioni verso un utilizzo più consapevole e generalizzato dei sistemi moderni di lettura del territorio. Vi terremo informati dei prossimi sviluppi.