Un libro per naturalisti, letterati e filologi: ma non solo.

Giornalino Le news

Quest’inverno, dopo circa quattro anni di studi e ricerche esce finalmente il volume “Uccelli d’Italia – Dizionario Etimologico e fantastico” dell’autore Mario Morellini, socio del CAI Valdarno Superiore, nonché naturalista e guida ambientale che dal gennaio 2016 collabora al giornalino on line “Quel Mazzolin di Fiori”, rivista a cura del CAI Valdarno Superiore.
Il testo, pubblicato dalla casa editrice “EFFIGI” di Arcidosso (Grosseto) inaugura una collana editoriale che ha per titolo “Quaderni Visionari”.

Niente del genere esiste nel panorama editoriale italiano ormai da molto tempo. L’ultimo trattato sull’argomento risale infatti nientemeno che al 1946, autore l’ornitologo ligure Edgardo Moltoni (1896-1980) ed è intitolato “Etimologia ed il significato dei nomi volgari e scientifici degli uccelli italiani”, pubblicato a puntate nella “Rivista Italiana di Ornitologia”.

Il testo, formato 16 X 24 con 432 pagine, è illustrato dall’autore stesso con 93 tavole originali di cui 16 a colori. Sono enumerate 1455 voci con relative spiegazioni aggiornate delle etimologie latine, greche o derivate da altre lingue. Sono esaminati i nomi latini e quelli scientifici fino ad arrivare in alcuni casi alle origini del nostro ceppo indoeuropeo attraverso il sanscrito. 

Segue un catalogo biografico completo (200 voci) dei naturalisti classificatori delle varie specie e quelli a cui la specie è stata dedicata: i più noti al grande pubblico sono sicuramente Aristotele, Plinio il Vecchio; Ulisse Aldrovaldi, Carlo Linneo e George Cuvier.

 

Alcuni di essi sono raffigurati al tratto in bianco e nero con lo scopo di rievocare il fascino delle antiche incisioni calcografiche.

Completa il libro l’indice, La bibliografia e l’errata-corrige inserita a pubblicazione avvenuta.

Mario Morellini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *