Sentiero C.A.I. N° 33 Valdarno Chianti

Sentieri CAI in Valdarno e Chianti Sentieri Ufficiali

Il Sentiero C.A.I. N° 33 è uno dei sentieri storici di questo territorio anche se ultimamente le attività dell’uomo lo hanno in molti punti modificato. Unisce il fondo valle (San Giovanni V. e, tramite il 33A , Montevarchi) al crinale valdarnese-chiantigiano, raggiungendo la Badia di San Lorenzo a Coltibuono.

N° sentiero CAI: N° 33

Gruppo: Valdarno Chianti

Comune/i : San Giovanni Valdarno (Montecarlo), Cavriglia, Gaiole

Sezione C.A.I. di riferimento: Valdarno Superiore

Punto di partenza: San Giovanni Valdarno (Località Montecarlo)    Altitudine: 141  mslm

Punto intermedio:    Cavriglia   Altitudine:  280 mslm

Punto d’arrivo:  Sentiero 00 crinale (pressi Badia a Coltibuono)    Altitudine: 632  mslm

Punti d’appoggio: Nessuno ma sono possibili punti di soccorso nel paesi attraversati.

Valutazione difficoltà scala CAI: E

Lunghezza Km.:  14,070

Dislivello Km: 0,491

Tempo stimato percorrenza: 5,30 ore

Intersezione altri sentieri:  N° 33A; N°35; N°00

Tipologia: Sentiero

Morfologia: Collina.

Ambiente: Nel primo tratto sono preponderanti campi a seminativi con vigneti ed oliveti, vicino a Badia a Coltibuono si procede in un bosco ceduo di castagni, faggi roverelle.

Frequentazione: Poco frequentato

Segnaletica: Buona

Fondo: Misto, tratti in asfalto nei pressi dei borghi, altrimenti strade bianche in terra battuta, stradelle di bosco nella parte finale.

Acqua sul percorso: No, ma è possibile trovarne a Grimoli e alla Badia.

Emergenze architettoniche: Sono interessanti i borghi di Montecarlo, Grimoli, Montaio, oltre ai paesi più grandi di San Giovanni e Cavriglia. Belle case coloniche ristrutturate durante tutto il percorso. L’emergenza architettonica più importante è la Badia a Coltibuono che merita una visita approfondita.

Aree protette attraversate: Nessuna.

Descrizione: Il sentiero, ondulato ma in costante salita, si snoda su strade intrapoderali e stradelle bianche, nei pressi degli abitati si possono trovare dei tratti in asfalto.. Nella parte finale si procede su stradella di bosco che in alcuni tratti diviene sentiero.

Punti particolari: Sono belle le vedute del Valdarno da vari punti del percorso.

Valutazione di difficoltà approfondita: Il percorso non presenta alcuna difficoltà.

Cartografia: C.A.I.-L.A.C.-Firenze. Il Chianti, L’Arno e la Chiana (lato 1) – 1:25000;

 

 

 

 

 

 


 

 

 

Sentiero CAI n 33 Valdarno Chianti

2 thoughts on “Sentiero C.A.I. N° 33 Valdarno Chianti

Comments are closed.