Anello S.Clemente in Valle-Poggio di Loro-Rocca Ricciarda-Pratomagno-Trappola

Percorsi Trekking Pratomagno

Percorso trekking molto impegnativo, fattibile solo con un alto grado di preparazione fisica. Prendiamo il sentiero CAI n°23 al bivio per S.Clemente in Valle (433 mslm), della strada che da Loro Ciuffenna porta alla Trappola.

Punto di partenza e arrivo: Bivio per S.Clemente in Valle

Lunghezza percorso:  22 Km circa.

Dislivello: 1450 m

Zone attraversate: Pratomagno

Luoghi di interesse:  S.Clemente in Valle-Poggio di LoroRocca Ricciarda-Croce del Pratomagno-Trappola

Percorso: EE

Descrizione

Superato il ponte sul borro Matovecchio, all’angolo della casa Sagona svoltiamo a destra, seguendo l’antica strada di collegamento tra Loro Ciuffenna e la montagna, sentiero molto ripido che tra ulivi e boschetti di quercia ci conduce fino alla Maestà di Bastiano(659 mslm), piccola cappella, all’occorrenza può servire da ricovero. Abbandoniamo il sentiero 23 per prendere il sentiero CAI n°21, che qui inizia e arriva alla fino Croce del Pratomagno, a sinistra a mezza costa, in leggera discesa prima, per poi divenire più ripida, fino al borgo di S.Clemente in Valle (548 mslm). Attraversato l’abitato prenderemo a sinistra fino al ponte romano, a volta in pietra, sul borro della Valle (530 mslm). Ora si sale, in boschetti di latifoglie, per arrivare al borgo di Poggio di Loro (626 mslm). Si esce dall’antica porta nord del paese, per poco dopo prendere una carrareccia, che tra bosco di latifoglie ci conduce alla Maestà di Renaccio (759 mslm), ora ridotta a un cumulo di macerie. La veccia vicinale prosegue fra castagni in mezza costa per poi scendere fino a incrociare il sentiero 37 , che conduce a Gorgiti. Proseguiamo sempre a mezza costa in leggera salita, tra castagni e qualche faggio, per arrivare dapprima al cimitero Rocca Ricciarda (889 mslm), da visitare il borgo, prima di un ponte in muratura con un mulino recentemente restaurato, si lascia la strada per proseguire a destra su sentiero, inerpicandosi, tra castagni e faggi, sul fianco del poggio Cocolluzzo, fino a raggiungere la strada forestale presso Fonte del Pero (1250 mslm). Si segue in salita quest’ultima fino ad incrociare, dopo una sbarra, la strada panoramica (1359 mslm). Si segue la strada a sinistra per pochi metri, poi si gira a destra per un sentiero di bosco, faggi e abetina, fino ad arrivare alla pratina caratteristica del Pratomagno, questo tratto è molto impegnativo per il dislivello da affrontare fino alla croce del Pratomagno (1591 mslm), dove incroceremo anche il sentiero CAI “OO”, lo prenderemo in direzione sud camminando sul crinale, unico nel suo genere per la bellezza dei suoi prati e per la panoramicità che si gode, che alternando salite e discese ci conduce alla Pozza Nera  (1509 mslm) e al poggio Masserecci dove prenderemo sulla destra il sentiero CAI n°23, superata una recinzione entreremo in un bosco di faggi, pini e ginepri per arrivare alla strada panoramica (1243 mslm). Attraversata la strada e superata una sbarra seguiremo il sentiero per arrivare in prossimità della castagneta sperimentale recintata della Comunità Montana,  in ripida discesa arriveremo in Zona Orsaia, al Fiume Pisciolo e le Tre Fontane. Ora il sentiero più pianeggiante e largo, attrezzato con panchine per le soste, ci fa arrivare  alla cappella di Maestà delle Forche, luogo di incrocio con i sentieri 22 e 24 del CAI . Seguendo sempre il sentiero 23 prendiamo una stradella in piano che costeggiando una pineta ci conduce tra le viuzze dell’antico borgo della Trappola. Seguendo ora un antico stradello massicciato  incontriamo una cappellina chiamata “Maestà del Bustio” e nel borgo lastricato di La Casa (736 mslm). Dopo un breve tratto diritto asfaltato svolteremo a destra per una mulattiera che in breve ci conduce presso la cappella di Maestà di Bastiano e in ripida discesa torneremo al punto di partenza.



Anello S.Clemente in Valle-Poggio di Loro-Pratomagno-Trappola