Anello Lecchi – Osteria della Passera – Tornano – Cacchiano – San Polo – Monteluco di Lecchi

Chianti Percorsi Trekking

Si dice spesso: “questo è il cuore del Chianti!” per significare quanto un luogo sia come un riassunto delle bellezze e delle presenze di cose e persone tipiche di quella realtà.

 

Punto di partenza e arrivo: Lecchi

Lunghezza percorso: 15  Km circa.

Dislivello: 500 m

Zone attraversate: Chianti

Luoghi di interesse: Lecchi Osteria della Passera Castello di Tornano Castello di Cacchiano San Polo Monteluco di Lecchi

Percorso: EE (molto vallonato, discese e salite frequenti)

Descrizione

Il problema è che di “cuori del Chianti” ce ne sono parecchi. Anche noi che lo giriamo spesso siamo quasi sconcertati e sopraffatti dall’abbondanza di questi angoli dove si accavallano secoli di storia e straordinarie presenze. E’ il caso di questo percorso che vi segnaliamo con partenza da Lecchi, che si snoda su di un percorso che intenzionalmente è stato costruito prima sulla carta per toccare luoghi che non si erano in precedenza inseriti in altre escursioni e per legare insieme territori che sono inseriti in altri percorsi come l’Anello di Lecchi-S. Polo in Rosso-Ama e l’altro anello tra Brolio-Cacchiano-San Felice. La meraviglia è stata che il terreno ci ha consegnato un percorso interessantissimo per emergenze storiche e per valore paesaggistico oltre che per impegno fisico. In verità sono tutti motivi ricorrenti da queste parti.

Si parte comunque da Lecchi (420 mslm) ed in discesa si procede verso “l’Osteria della Passera” (300 mslm). Dopo un breve tratto in asfalto si percorre la strada bianca che ci porta alla Rocca di Tornano (366 mslm), vero e proprio tuffo nel medioevo ma con gli agi di un moderno Relée. Con un ampio giro tra strade poderali che delimitano vigne, tratti di boschetto e strade bianche, facendo sempre caso ai paesaggi che di volta in volta si aprono davanti e di lato, si arriva alla Fattoria Castello di Cacchiano(500 mslm)  dove, se abbiamo fortuna di trovare le persone giuste, si può avere l’opportunità di dare un’occhiata dalla terrazza giardino rivolta verso Brolio e San Felice. Uno dei panorami del Chianti indimenticabili che si fregia anche della presenza sull’estrema destra delle torri di Siena. Ripartiti da Cacchiano bisogna fare attenzione perché da queste parti le proprietà sono gelosamente chiuse e prima di arrivare in località Monticello (458mslm) in prossimità di un cancello chiuso si deve percorrere una strada poderale sulla destra in ripida discesa verso il torrente che va seguito fin verso località Le Macie (351 mslm). Bisogna fare attenzione in questo tratto perché il percorso non è segnato e quindi occorre mantenersi strettamente sulla traccia gps. Dopo le Macie si ritrova la strada asfaltata (270mslm) che si deve seguire in salita fino a San Sano (390 mslm), dove di solito si trova un Bar aperto. Ci dirigiamo quindi verso un tratto di percorso in discesa che attraversa un vecchio podere a terrazzamenti ormai abbandonato. Una volta c’era un sentiero che scendeva verso Borro al Fumo a quota 350 mslm. Lo trovate segnalato sulle carte ma se non avete un pennato dovrete sgusciare tra i rovi. In alternativa potete passare dalla strada. Ragginto il torrente si ricomincia a salire per i terrazzamenti tagliando le anse della strada asfaltata per raggiungere una stradella poderale che ci porterà in ripida salita al castello di  Monteluco di Lecchi (460 mslm). Dopo la visita possiamo ripartire per la Vicina Lecchi.

Anello Lecchi Ost.della Passera Cacchiano San Sano