Anello doppio Pietraviva – Badia a Ruoti – Monte dei Casucci

Percorsi Trekking Valdambra

Un anello facile che racchiude luoghi straordinari nella Val D’Ambra.

Due anelli su Pietraviva

 

 

 

 

 

 

Punto di partenza e di arrivo: Pietraviva (Bucine)

Dislivello: 450 mt

Zone attraversate : Colline sulla sinistra Del fiume Ambra

Punti di interesse : Pietraviva; Badia a Ruoti;

Difficoltà percorso : E

Descrizione :

Si parte da Pietraviva dopo aver girovagato fra le vecchie stradine dell’antico castello. Uscendo dal paese da nord, si procede per la strada asfaltata che, dopo aver attraversato la regionale della Val d’Ambra, ci porta in breve all’Abbazia di San Pietro a Ruoti. Bellissima Badia che racchiude notevoli opere d’arte e che può essere visitata grazie a persone gentili che si prestano ad aprirne le porte. Lasciata la Badia camminiamo su strada bianca che in largo giro ci riporta verso Pietraviva che guadagniamo in una piazzetta che ci permette di ammirare uno degli alberi più antichi dell’intero Valdarno: il millenario “tasso di Pietraviva”. Ci riportiamo quindi su stradella poderale che, questa volta in salita ci conduce in alto, verso il crinale di Monte dei Casucci, al quale giriamo intorno perchè si tratta di un fondo chiuso che è costantemente recintato da un’alta rete metallica. Il rimpianto per il mancato raggiungimento della sommità del colle è mitigato dalla visione delle colline circostanti che ci fanno capire quanto questo luogo sia favorevole per comprendere l’antico sistema dei castelli . Infatti il vecchio potere su questi colli è facilmente leggibile: volgendo lo sguardo a sud si vede Montebenichi, a nord Cennina ad est San Pancrazio a sud-est Rapale. Tornando in discesa verso Pietraviva si attraversa il Poggio Santa Lucia dove era localizzato il vecchio Castello di “Rabbia Canina” prima di essere distrutto e trasferito nell’attuale borgo di Pietraviva.

Anello doppio Pietraviva Badia a Ruoti Monte dei Casucci