Seconda Tappa Via dei Monaci: Poggio alla Croce – Badiaccia a Montemuro

Senza categoria

Punto di partenza: Poggio alla Croce

Punto di arrivo: Badiaccia Montemuro

Lunghezza percorso : 19 chilometri (circa)

Dislivello: 550 mt (circa)

Zone attraversate : Colline tra Incisa e Figline, Crinale Valdarno-Chianti

Puntiti di interesse : Badia di Montescalari, Castello di Celle, Lucolena, Torsoli, Badia Montemuro.

Difficoltà percorso : E

Un percorso nervoso, con alti e bassi ma che consentirà ai camminatori una immersione nel più profondo medioevo toccando fra l’altro due Badie Benedettine. Una ancora in discrete condizioni, una purtroppo con solo qualche vestigia rimasta. Si parte dai 500 metri di Poggio alla Croce ed in salita per una antichissima strada nel bosco, raggiungiamo la Badia di Montescalari. Luogo affascinante ma difficilmente visitabile. Si prosegue sempre sul crinale per alcuni chilometri e quindi inizia la discesa nella valle del Castello di Celle. Valle ancora quasi intatta, poco frequentata , ma percorsi antichi che vedevano i pellegrini risalire in senso opposto al nostro per raggiungere la pieve di Cintoia e da li, per altro cammino Firenze. In breve arriviamo al Ponte agli Stolli. Ponte sul Cesto di fondamentale importanza nella viabilità fino al XVIII secolo. Il Cesto, torrente conteso, dove erano presenti numerosi mulini dei monaci di Montescalari. Lo risaliamo un po’ a fatica perché il sentiero che lo costeggia è poco frequentato. Arriviamo in salita a Lucolena che, al pellegrino deve suggerire un approfondimento storico archeologico di questo luogo che in effetti si sdoppia e si frantuma in diversi luoghi, tutti interessanti, oltre al borgo: il Castellaccio, Pescina, L’Ottavo, Dimezzano. Districandosi da Lucolena (a proposito: etimologia etrusca!) risaliamo in breve tratto per raggiungere la strada che ci porta all’antica chiesa di Torsoli e quindi all’arrivo della Badia di Montemuro.

 


 

2a Tappa – Poggio alla Croce Badiaccia Montemuro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *